Chi siamo

UNA STORIA SEMPLICE.

Sei il benvenuto. Riconosco il tuo volto astrale e ti saluto come mio padre mi ha educato a fare : “assabbenedica”. Chiamami Lorenzo , qui, chiamiamo per nome e diamo del – tu –anche a Dio. Nato sotto il segno dei pesci nel 1960, confesso che ho vissuto metà della mia vita dormendo, e l’altra metà, sognando una vita che non fosse quella di servo-pastore a cui ero destinato. Mio padre mi voleva pastore perciò ho passato la mia adolescenza in compagnia di pecore e cani e di un solo libro, “La Tavola Rotonda” (un’antologia di letteratura italiana e straniera ,rubata a mia sorella ).Da l 2012 non faccio più il pastore, ma quando mi addormento, sogno sempre armenti e cani. Ora vivo in una fattoria solitaria tra i monti che coronano il paese dove sono nato, Santo Stefano Quisquina, dove allevo asini e coltivo la terra come un contadino di Dio. In tanti mi chiedete : Com’è nata l’idea del teatro ? E’ scritto che “ lo Spirito, come il vento, soffia dove vuole”… soffiò sui pastorelli di Fatima e, apparve loro la Madonna, poi soffiò su di me ,ispirandomi la visione di un teatro sui Monti Sikani. Qui, negli anni settanta, portavo il gregge al pascolo nell’ora del tramonto, che stranamente, restava immobile e ammaliato fino a tarda sera ,fino a quando il cielo si ricamava di stelle. Allora ho intuito che da quella sommità fluiva energia positiva… in un lampo ho visto le pecore mutarsi in pietre su cui sedevano persone … avrei potuto finalmente parlare con qualcuno, non sarei stato più solo. Realizzai un modello architettonico , e a metà degli anni ottanta ,alzai le prime pietre. In quel periodo, lessi sulla rivista scientifica “Focus” , che la Galassia M31 della Costellazione di Andromeda entrerà in collisione con la nostra Via Lattea tra circa due miliardi e mezzo di anni. Così decisi di far specchiare quel frammento di cielo su questa Rocca . Apparvero così , come in alto, come all’imbrunire, le 108 stelle della Costellazione di Andromeda. E’ una storia semplice, vedete ?

lorenzo reina,2 marzo 2019